Benvenuti a AXA Svizzera
Login myAXA
 
 
 

Promozione della proprietà d’abitazioni

Promozione della proprietà d’abitazioni

Con la promozione della proprietà d’abitazioni create una solida base finanziare il sogno di un'abitazione propria.


Tutte le informazioni sulla promozione della proprietà d'abitazioni

Trasformazione, ampliamento o nuovo acquisto. Con la promozione della proprietà d’abitazioni posate finanziariamente il primo mattone per una casa tutta vostra. A tale scopo avvaletevi dell’avere accumulato nell’ambito della vostra previdenza professionale optando per il prelievo anticipato o la costituzione in pegno. Date forma al vostro sogno di un’abitazione propria.

I finanziamenti del 2° pilastro sono consentiti per:
  • acquisto o costruzione di proprietà abitativa;
  • ampliamento e trasformazione di proprietà d’abitazioni;
  • ammortamento di prestiti ipotecari;
  • acquisto di quote di partecipazioni a cooperative per la costruzione di abitazioni o di partecipazioni analoghe.
Condizioni

Potete ottenere l’avere del 2° pilastro se la prevista proprietà abitativa viene utilizzata come principale domicilio personale. Le abitazioni di vacanza o secondarie non possono essere finanziate con i fondi della previdenza professionale. 



Finanziamento tramite prelievo anticipato

La realizzazione dei vostri sogni di un'abitazione propria necessita una certa pianificazione. Anche sul piano finanziario. Il portale «La mia cassa pensione» di AXA vi informa in merito a tutti gli aspetti importanti relativi al prelievo anticipato: l’ammontare degli importi, le conseguenze, la procedura. Affinché i vostri progetti di costruzione possano iniziare in modo mirato.

Una questione di pianificazione

Un prelievo anticipato non è sempre possibile, né si può stabilire liberamente l'ammontare; in ogni caso comporta conseguenze per la vostra rendita di vecchiaia. AXA vi spiega cosa quando e come è attuabile.

  • Possibile importo per il prelievo anticipato
    Importo minimo

    Al di sotto dei CHF 20 000 non è consentito alcun prelievo anticipato per la promozione della proprietà abitativa. Eccezione: questo importo minimo non è valevole per l’acquisto di una o più quote di partecipazione a cooperative di costruzione di abitazioni o di partecipazione analoghe.

    Importo massimo

    Se effettuate il prelievo anticipato fino al 50° anno di età, la cassa pensione vi versa al massimo un importo fino a concorrenza della vostra prestazione di libero passaggio. Se usufruite della promozione della proprietà d’abitazione dopo questa età, ricevete al massimo il più alto dei seguenti importi:

    • la prestazione di libero passaggio all’età di 50 anni;
    • la metà della prestazione di libero passaggio al momento del prelievo anticipato.

    L’ammontare della vostra attuale prestazione di libero passaggio è indicato di norma sul vostro certificato personale (chiamato anche certificato di previdenza o della cassa pensione).
    Su richiesta e dietro presentazione dei giustificativi necessari, la cassa pensione versa l’importo direttamente ai vostri creditori (venditore, mutuante, impresa di costruzione ecc.)  

  • Conseguenze di un prelievo anticipato

    Un prelievo anticipato comporta determinati svantaggi.

    • Riduzione delle future rendite di vecchiaia
    • Prestazioni ridotte in caso di invalidità e decesso
    • Imposizione fiscale del prelevamento: entro 30 giorni, la cassa pensione deve informare l’Amministrazione federale delle contribuzioni in merito a un prelievo anticipato. Il capitale prelevato viene tassato come «prestazione in capitale derivante dalla previdenza».
    • Restrizione del diritto di alienazione nel registro fondiario: se effettuate l’acquisto servendovi di un prelievo anticipato per la promozione della proprietà d'abitazioni, una restrizione del diritto di alienazione sarà registrata nel registro fondiario. Qualora rivendiate la proprietà abitativa, il prelievo anticipato dovrà essere rimborsato all’istituzione di previdenza.

    Adeguamento delle prestazioni dopo un prelievo anticipato

    Assicuratevi contro la riduzione delle prestazioni in caso di invalidità o decesso attraverso un’assicurazione complementare. Rivolgetevi ai nostri consulenti previdenziali.

    Assicurazione in caso d’incapacità di guadagno

    Assicurazione in caso di decesso

  • Ecco come procedere

    Un prelievo anticipato è consentito ogni cinque anni, al più tardi fino a tre anni prima del pensionamento ordinario. Ma attenzione, se negli ultimi tre anni avete riscattato anni di contribuzione nella cassa pensione, l’importo risultante non può essere riscosso sotto forma di un prelievo anticipato dalla previdenza per un periodo di tre anni a partire dalla data di pagamento.

    Pertanto, inviate semplicemente una richiesta scritta alla vostra cassa pensione, nel caso in cui:

    • pianificate per la prima volta un prelievo anticipato;
    • il vostro ultimo prelievo anticipato risale a oltre cinque anni fa;
    • il vostro ultimo riscatto di anni di contribuzione risale a oltre tre anni fa.

    Attraverso la vostra richiesta e gli ulteriori documenti necessari (ad es. contratto di compravendita valido, permesso di costruzione, estratto del registro fondiario ecc.) dimostrate alla cassa pensione di soddisfare i requisiti per un prelievo anticipato.

    Se siete coniugati, necessitate anche del consenso scritto del vostro coniuge. 

 

 

Per gli assicurati presso una cassa pensione di AXA

Servizio formulari

Se avete optato per un prelievo anticipato e siete assicurati presso una cassa pensione di AXA Winterthur, rivolgetevi direttamente a noi per il vostro prelievo anticipato. Scaricate i moduli necessari da Internet.

Per accedere al servizio formulari avete bisogno soltanto del vostro numero di contratto, che trovate sul vostro certificato personale, che ricevete una volta l’anno.

Servizio formulari
Calcolo provvisorio della prestazione

Se volete sapere oggi a quanto ammonta la vostra rendita di domani, calcolate le vostre future prestazioni dalla previdenza professionale dopo un prelievo anticipato con il calcolatore online per la promozione della proprietà d’abitazioni. Il codice di accesso è indicato sul certificato personale, che ricevete una volta l’anno.

Calcolatore online

Se l'accesso non è possibile, richiedete semplicemente il calcolo tramite il vostro datore di lavoro.



Costituzione in pegno delle prestazioni della previdenza professionale

Il 2° pilastro: una solida base per la vostra abitazione di proprietà. Grazie alla possibile costituzione in pegno delle prestazioni della previdenza professionale il desiderio di un’abitazione propria non rimarrà un sogno nel cassetto, neppure se improvvisamente i mezzi finanziari non sono più sufficienti. Affinché tutto rimanga costantemente sotto controllo, dalla cantina alla soffitta come pure dal pergolato alla cucina multifunzione.

La via per un’abitazione tutta vostra

Pianificate in modo oculato il finanziamento della vostra abitazione di proprietà e informatevi sui possibili importi di una costituzione in pegno, sulle conseguenze per le vostre prestazioni previdenziali e sul procedimento da seguire.​

  • Possibile importo per una costituzione in pegno

    Per la costituzione in pegno non sussiste alcun importo minimo. La cassa pensione vi consente al massimo un importo pari alla vostra prestazione di libero passaggio, se vi avvalete della costituzione in pegno entro il vostro 50° anno di età. Se invece usufruite della promozione della proprietà d’abitazioni dopo questa età ricevete al massimo il più alto dei seguenti importi:

    • la prestazione di libero passaggio all’età di 50 anni;
    • la metà della prestazione di libero passaggio al momento della costituzione in pegno.

    L’ammontare della vostra attuale prestazione di libero passaggio è indicato di norma sul vostro certificato personale (detto anche certificato di previdenza o della cassa pensione).  

  • Conseguenze di una costituzione in pegno

    La costituzione in pegno delle vostre prestazioni previdenziali non comporta alcuna riduzione né limitazione. In determinate circostanze beneficiate persino di un tasso d’interesse ipotecario più vantaggioso o di un capitale di terzi più conveniente.

    Tuttavia, un’eventuale realizzazione del pegno comporta le seguenti conseguenze:

    • riduzione delle future rendite di vecchiaia;
    • prestazioni ridotte in caso di invalidità e decesso;
    • imposizione fiscale: la cassa pensione notifica la realizzazione del pegno all’Amministrazione federale delle contribuzioni entro 30 giorni. Il capitale in oggetto è imponibile quale «prestazione in capitale della previdenza»;
    • restrizione del diritto di alienazione nel registro fondiario: se vi avvalete della costituzione in pegno di capitale per l’acquisto di un’abitazione di proprietà, una restrizione del diritto di alienazione sarà iscritta nel registro fondiario. Se rivendete l’abitazione di proprietà, la somma presa in considerazione dovrà essere rimborsata all’istituto di previdenza.   

     

  • Ecco come procedere

    Concordate la costituzione in pegno con la vostra banca, la quale dovrà informare la vostra cassa pensione in merito alla costituzione in pegno.

    Se siete coniugati, necessitate anche del consenso scritto del vostro coniuge.

 

Per gli assicurati presso una cassa pensione di AXA Winterthur

Servizio formulari

Siete assicurati presso una cassa pensione di AXA Winterthur? Desiderate ulteriori informazioni? È semplice, basta scaricarle online.

Per accedere al servizio formulari avete bisogno soltanto del vostro numero di contratto, che trovate sul certificato personale che riceve una volta l’anno.

Servizio formulari



Domande frequenti sulla promozione della proprietà

I piani per una casa tutta vostra sono tanto variegati quanto la promozione della proprietà d’abitazioni o gli interrogativi che sorgono in questa situazione. I nostri esperti vi forniscono informazioni e rispondo alle vostre domande.

 

  • Requisiti richiesti per un prelievo anticipato
    Quando è possibile un prelievo anticipato per la proprietà abitativa?

    Un prelievo anticipato dalla cassa pensione è consentito se:

    • avete già accumulato più di CHF 20 000 di avere di vecchiaia nella vostra cassa pensione;
    • non siete invalidi;
    • non mancano meno di tre anni al pensionamento;
    • il vostro ultimo prelievo anticipato risale a oltre cinque anni fa.
  • Prelievo anticipato per la proprietà abitativa all’estero
    Un cittadino straniero può effettuare un prelievo anticipato per la proprietà abitativa da destinare alla sua casa nel paese di origine?

    Sì, un prelievo anticipato è consentito se la sua famiglia (coniuge/figli) abita in tale casa e il richiedente soggiorna regolarmente presso la sua famiglia.

  • Possibilità di prelievo anticipato quale coerede
    La nostra comunione ereditaria è proprietaria in comune di un fondo. Ora io quale coerede desidero acquistare tale fondo con l'immobile. Un prelievo anticipato è consentito in questo caso?

    No, i prelievi anticipati sono ammessi soltanto se la proprietà in comune è suddivisa tra coniugi o partner registrati.

 

Informazioni sul finanziamento

Per sapere quali importi di capitale previdenziale sono disponibili per la vostra proprietà abitativa, quali sono i costi che dovrete sostenere e quali progetti potete finanziare attraverso un prelievo anticipato.

  • Possibile importo per un prelievo anticipato o una costituzione in pegno
    Qual è l’importo massimo di un prelievo anticipato o di una costituzione in pegno?

    Un prelievo anticipato è consentito da CHF 20 000, mentre per la costituzione in pegno non sussiste alcun importo minimo.

    La cassa pensione vi consente al massimo un importo pari alla vostra prestazione di libero passaggio, se vi avvalete del prelievo anticipato o della costituzione in pegno entro il vostro 50° anno di età. Se invece usufruite della promozione della proprietà d’abitazioni dopo questa età ricevete al massimo il più alto dei seguenti importi:

    • la prestazione di libero passaggio all’età di 50 anni;
    • la metà della prestazione di libero passaggio al momento della costituzione in pegno.
  • Importo massimo per il prelievo anticipato da polizze e conti di libero passaggio
    Per le persone oltre i 50 anni, l’importo massimo per un prelievo anticipato vale anche per le polizze e i conti di libero passaggio?

    Sì, anche in questo caso l’importo massimo corrisponde all’ammontare più alto tra i due seguenti:

    • la prestazione di libero passaggio all’età di 50 anni;
    • la metà della prestazione di libero passaggio al momento del prelievo anticipato.
  • Importo del prelievo anticipato per coniugi
    Quale importo può prelevare anticipatamente ogni coniuge presso la propria cassa pensione per la proprietà abitativa, se entrambi i coniugi sono comproprietari dell’abitazione?

    Ogni coniuge può effettuare al massimo un prelievo anticipato pari alla propria quota sul valore complessivo della proprietà abitativa.

    Facciamo un esempio:

    Thomas e Karin I. prevedono di acquistare una casa del valore di CHF 500 000. Entrambi sono proprietari della metà.

    Sia Thomas sia Karin possono prelevare anticipatamente un importo massimo pari a CHF 250 000, anche se la prestazione di libero passaggio è superiore a questa somma. Se invece la prestazione di libero passaggio è inferiore, il prelievo anticipato si limita alla prestazione di libero passaggio.

  • Spese supplementari
    Quali spese supplementari sorgono con un prelievo anticipato?
    • Le spese supplementari sorgono attraverso:

    L’importo del prelievo anticipato è tassato separatamente quale reddito a un'aliquota fiscale ridotta.

    • la registrazione nel registro fondiario

    L’acquisto di un’abitazione di proprietà comporta la registrazione di una restrizione del diritto di alienazione nel registro fondiario. Questa iscrizione è soggetta a spese supplementari.

    • onore amministrativo dell’istituzione di previdenza

    A seconda dell’istituzione di previdenza vengono applicate commissioni aggiuntive per la verifica e l'esecuzione del prelievo anticipato (v. disposizioni regolamentari della cassa pensione).

  • Prelievo anticipato per il mantenimento del valore
    Un prelievo anticipato è consentito per una trasformazione che non incrementa il valore dell’oggetto, ma che ne preserva soltanto il valore?

    Sì, i prelievi anticipati sono ammessi anche per il mantenimento del valore della vostra proprietà abitativa.

  • Casa con più appartamenti
    Ho la possibilità di acquistare una casa con due appartamenti. Il finanziamento attraverso un prelievo anticipato è possibile in questo caso?

    Il prelievo anticipato è consentito soltanto per il finanziamento della parte di abitazione ad uso proprio.

  • Interessi ipotecari
    Con un prelievo anticipato è possibile pagare anche gli interessi ipotecari?

    No, il finanziamento degli interessi ipotecari attraverso un prelievo anticipato non è consentito.



Spiegazione dei concetti principali

Avere di vecchiaia

L'avere di vecchiaia della previdenza professionale è l'avere che viene accumulato nell'ambito del 2° pilastro. L'avere di vecchiaia disponibile è formato

  • dagli accrediti individuali di vecchiaia
  • dalle prestazioni di libero passaggio trasferite
  • dagli eventuali versamenti effettuati dal datore di lavoro e/o derivanti da acquisizione
  • dagli interessi maturati su questi importi
  • dalle eccedenze

L'ammontare dell'avere di vecchiaia obbligatorio è determinato esclusivamente dagli accrediti di vecchiaia e dai versamenti previsti dalle prestazioni minime legali LPP corredati dalla relativa remunerazione. Per la remunerazione si utilizza l'aliquota di conversione stabilita dal Consiglio federale.

 

Capitale di vecchiaia

Il capitale di vecchiaia corrisponde all'avere di vecchiaia al momento del pensionamento. L'ammontare prevedibile del capitale di vecchiaia è riportato nel certificato personale dei singoli assicurati. L'importo è determinato dalla proiezione del capitale di vecchiaia disponibile sulla base dell'attuale salario assicurato, dagli accrediti di vecchiaia regolamentari e dai tassi d'interesse garantiti in quel momento.

 

Caso di previdenza

Per caso di previdenza si intende il raggiungimento dell'età pensionabile e il subentro di un caso di invalidità o di decesso.

 

Certificato personale

Il certificato personale (detto anche certificato di previdenza o certificato personale della cassa pensione) è un documento informativo. Contiene tutti i dati principali relativi alle prestazioni assicurate nell'ambito della previdenza professionale.

 

Età LPP

L'età determinate LPP si ottiene dalla differenza tra l'anno civile in corso e l'anno di nascita.

Esempio:

Data odierna: 01.01.2010
Data di nascita: 21.11.1950

Età effettiva: 59 anni
Età LPP: 60 anni

 

Prestazione di libero passaggio

Qualora si esca anticipatamente da un istituto di previdenza, si ha diritto all’avere accumulato presso tale istituto, la cosiddetta prestazione di libero passaggio. L’importo della prestazione di libero passaggio è stabilito nel regolamento di previdenza. La legge sul libero passaggio garantisce una prestazione minima.

 

Prestazioni di previdenza LPP

La legge federale sulla previdenza professionale stabilisce le seguenti prestazioni previdenziali:

Prestazioni di vecchiaia

  • Rendita di vecchiaia
  • Rendita per figli di pensionato

Prestazioni d’invalidità

  • Rendita d'invalidità
  • Rendita per figli d'invalido

Prestazioni per superstiti

  • Rendita per vedove/vedovi
  • Indennità unica per vedove/vedovi
  • Rendita per orfani

 

Promozione della proprietà d'abitazioni

La promozione della proprietà d'abitazioni consente di effettuare un prelievo anticipato dell'avere di vecchiaia individuale o di costituire in pegno lo stesso per acquistare una proprietà d'abitazioni a uso proprio.

 

Regolamento di previdenza

Ogni istituto di previdenza disciplina mediante un proprio regolamento di previdenza l'organizzazione della previdenza professionale.

In ogni regolamento di previdenza devono essere definiti anche i seguenti parametri:

  • le diverse prestazioni (p.es. prestazioni di vecchiaia, invalidità e decesso)
  • il tipo di finanziamento (p.es. annuale, trimestrale, posticipato)
  • le condizioni per il diritto alle prestazioni (p.es. obbligo di assistenza)
  • i diversi piani di previdenza (piano LPP, piano quadri)
  • le diverse collettività di assicurati (p.es. dipendenti, quadri)

Vedasi anche Regolamento.

 

Rendita di vecchiaia

L'importo della rendita di vecchiaia risulta dalla moltiplicazione dell'avere di vecchiaia accumulato al pensionamento per l'aliquota di conversione valida in quel momento.



Ricerca di un consulente