Benvenuti a AXA Svizzera
Login myAXA
 
 
 

Assicurazione contro la disoccupazione

Assicurazione contro la disoccupazione e l'indennità per insolvenza

L’assicurazione contro la disoccupazione e l’indennità per insolvenza subentrano in caso di disoccupazione e incapacità di pagamento.


Compensazione della perdita di guadagno a causa di disoccupazione

L’assicurazione contro la disoccupazione ha lo scopo di garantire agli assicurati un’adeguata compensazione della perdita di guadagno a causa di disoccupazione, lavoro ridotto e perdita di lavoro dovuta ad intemperie. In caso d’insolvenza del datore di lavoro, l’indennità per insolvenza garantisce il proseguimento del pagamento dello stipendio.

Sono assicurati tutti i lavoratori dipendenti, ma non i lavoratori indipendenti. I lavoratori indipendenti non hanno la facoltà di stipulare un’assicurazione facoltativa. Nei due anni che precedono la prima domanda d'indennità presso l’assicurazione contro la disoccupazione, il lavoratore dipendente deve essere stato impiegato almeno per dodici mesi.

Lo stipendio assicurato presso l’assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione e l'indennità per insolvenza ammonta al massimo a CHF 148'200.-. Lo stipendio non può essere assicurato se non raggiunge almeno CHF 500.- al mese o CHF 300.- (nel caso di lavoratori a domicilio).

Contributi

I contributi vengono pagati per metà dal datore di lavoro e per metà dal dipendente. L’obbligo contributivo inizia con l’avvio di un’attività lucrativa dipendente, comunque al più presto dopo il compimento del 17° anno di età. Tale obbligo si estingue al momento della cessazione dell’attività lavorativa o al raggiungimento dell’età AVS. Fino a uno stipendio massimo di CHF 148'200.- si applica un’aliquota contributiva del 2 % del salario assicurato.


Casse di disoccupazione

La sorveglianza delle casse di disoccupazione spetta al Segretariato di Stato dell’economia (SECO). Gli organi dell’assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione e l'indennità per insolvenza operano a stretto contatto con gli organi AVS. La deduzione dei contributi della prima avviene pertanto congiuntamente a quella di AVS / AI / IPG.

Ogni cantone deve disporre di una cassa pubblica, aperta a tutti gli abitanti assicurati del cantone e ai frontalieri assicurati occupati nel cantone. Essa provvede al pagamento delle indennità per lavoro ridotto, intemperie e insolvenza. Le casse di disoccupazione pubbliche sono sottoposte alla sorveglianza del cantone competente.

Le organizzazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori, d’importanza nazionale, regionale o cantonale, possono istituire casse private separatamente o in comune. Le casse private possono limitare il loro campo d’attività a una regione determinata oppure a una cerchia determinata di persone o di professioni.


La durata e l’ammontare delle indennità

Indennità di disoccupazione

Ha diritto a un’indennità di disoccupazione una persona disoccupata totalmente o parzialmente. Risulta disoccupato chi non intrattiene un rapporto di lavoro ed è alla ricerca di un’occupazione a tempo pieno mentre è considerato parzialmente disoccupato chi cerca un impiego a tempo pieno o part-time, anche mentre svolge un lavoro a tempo parziale.

L'assicurato beneficia di un'indennità di disoccupazione pari all’80 % del salario assicurato per 400 fino a un max di 520 giorni. Per i disoccupati non invalidi senza obblighi di mantenimento nei confronti di minori, la cui indennità giornaliera è superiore a CHF 140.-, la copertura assicurativa è pari al 70 %.

Indennità per lavoro ridotto

L'indennità per lavoro ridotto è stata creata per mantenere intatto il rapporto di lavoro e prevenire i licenziamenti. Il diritto all’indennità viene accordato in caso di riduzione del normale orario di lavoro o di perdita totale dell’impiego. Deve sussistere una riduzione pari ad almeno il 10 % riconducibile a fattori d’ordine economico.

In un periodo di 2 anni viene concesso l’80 % della perdita di guadagno computabile per un massimo di 12 mesi.

Indennità per intemperie

L’indennità dovuta ad intemperie viene corrisposta quando la prosecuzione di un’attività lavorativa è resa impossibile a causa delle condizioni meteorologiche. Essa si limita all’edilizia e al genio civile e ai relativi fornitori.

In un periodo di 2 anni viene concesso l’80 % della perdita di guadagno computabile per un massimo di 6 mesi.

Indennità per insolvenza

L’indennità per insolvenza copre i crediti salariali rimasti scoperti negli ultimi quattro mesi in caso d’insolvenza del datore di lavoro. Viene corrisposto il 100 % del salario assicurato.


Ricerca di un consulente