Benvenuti a AXA Svizzera
Login myAXA
 
 
 

AXA Research Fund

Per un futuro migliore

AXA sostiene la ricerca di oggi per la protezione di domani.


Promozione della ricerca

Il Research Fund del Gruppo AXA sostiene dal 2007 oltre 449 team di ricerca in tutto il mondo. Con questo impegno sociale AXA intende potenziare la comprensione dei rischi e rendere più sicuri i clienti così come la società nel suo complesso. Circa 131 milioni di euro sono stati fino a oggi investiti in progetti di ricerca provenienti complessivamente da 32 paesi. L'impegno finanziario dell'AXA Research Fund nelle università elvetiche ammonta al momento a oltre 4 milioni di franchi svizzeri, inclusa una cattedra di «Reliability & Risk Engineering» al Politecnico di Zurigo.

Tutti i progetti di ricerca in Svizzera

 

 



Una ricerca su più fronti

L'AXA Research Fund sostiene progetti di ricerca che si occupano di rischi nei settori dell'ambiente, della società e dell'economia, nonché della salute.

Società ed economia
Uno dei progetti sostenuti nell'ambito della società e dell'economia è la cattedra di «Reliability & Risk Engineering» al Politecnico di Zurigo. Questa si occupa dell'affidabilità e della sicurezza di complessi sistemi tecnici, quali fornitura di energia elettrica e infrastruttura di trasporti.

Per saperne di più

 

Ambiente
Vengono sostenuti progetti su cambiamento climatico e catastrofi naturali in diverse università elvetiche. Uno di questi è il progetto del Dr. Wilhelm all'Università di Berna, che ha analizzato modelli di piene sulla base di sedimenti marini.

Per saperne di più

 

Salute
Nell'ambito della salute vengono promossi progetti su tematiche quali longevità, andamento demografico, rischi biomedici o dipendenze. Il progetto del Dr. Igloi all'Università di Ginevra ha esaminato ad es. il rapporto tra sonno e retribuzione.

Per saperne di più

 

Tutti i progetti di ricerca in Svizzera


Ricerca al Politecnico di Zurigo

L'AXA Research Fund e swisselectric, l'organizzazione che riunisce i principali produttori svizzeri di energia, sostengono la cattedra di «Reliability and Risk Engineering» presso il Politecnico di Zurigo con un contributo
complessivo di 4 milioni di euro. A giugno 2013 la cattedra è stata affidata al professor Giovanni Sansavini. La cattedra si occupa dell'affidabilità e della sicurezza di complessi sistemi tecnici, ad esempio fornitura di energia elettrica, infrastruttura di trasporti o tecnologia delle comunicazioni. L'obiettivo è quello di sviluppare nuovi approcci alla creazione di modelli e alla valutazione dei rischi e di inserirli nel contesto del panorama di rischio. In tale ottica Sansavini individua nell'approccio di ricerca integrato l'elemento centrale del suo lavoro: «L'interdipendenza globale genera rischi sempre più complessi. Di conseguenza, la probabilità di guasti e malfunzionamenti di enormi proporzioni aumenta costantemente. Un'analisi complessiva dei rischi consente l'adozione di misure più rapide e vaste, ad esempio nei settori della prevenzione, dell'intervento e dell'assicurazione».
Ricerca fondamentale e scambio di esperienze

Sansavini è membro del «Risk Center» del Politecnico di Zurigo che viene incontro alla crescente esigenza di nuovi modelli di rischio e approcci di valutazione e studia i complessi rapporti tra i possibili rischi della società moderna. Del centro di competenza di Zurigo fanno parte 15 docenti in tutto, provenienti da sette campi di ricerca diversi. Mettendo insieme questa vasta gamma di risorse scientifiche il Risk Center può disporre di una solida base di conoscenze e rendere immediatamente applicabili i risultati ottenuti. Inoltre, grazie alla collaborazione con AXA e swisselectric, nella ricerca fondamentale del Politecnico di Zurigo confluiscono anche altre esperienze pratiche.

 

Podcast sulla lezione introduttiva
«Reliability and Risk Engineering» Politecnico di Zurigo
Risk Center Politecnico di Zurigo

 



AXA Research Fund

c/o AXA Assicurazioni SA
General-Guisan-Strasse 40
8400 Winterthur

Benjamin Huber

Responsabile Gestione ambientale
Tel.: +41 58 215 73 30
E-Mail

  Benjamin Huber


Ricerca di un consulente